Vi racconto la mia storia

 

 

 

 

Sono nata nel 1976 a Roma e, fin da piccola, sono stata sempre attratta dagli animali di qualunque specie. Il mio interessamento si è, però, focalizzato sui cani e, già dai tempi in cui mi iscrissi alla facoltà di Scienze Naturali dell'Università "La Sapienza", volevo specializzarmi in etologia e avere la possibilità di discutere una tesi sperimentale sui cani. Fortunatamente, il mio sogno si è realizzato! Dopo tre anni di raccolta dati al fianco di un'etologa in gamba e molto accreditata (Eugenia Natoli), ho portato il mio studio ai più importanti convegni e congressi nazionali ed internazionali, coronando, successivamente, il sogno di ogni giovane etologo: pubblicare su una famosissima rivista di etologia il proprio lavoro (Behaviour). Anche se ero soddisfatta di me stessa, qualcosa mi mancava: l'etologo osserva, studia, si pone dei perchè ma non cura! Per questo motivo, ho fatto domanda di iscrizione al master in Medicina Comportamentale degli animali d'affezione alla Facoltà di Medicina Veterinaria di Pisa (l'unico anno a cui era libero l'accesso ai non veterinari!). Da allora in poi, mi si è aperto un mondo tutto nuovo! Dopo aver discusso la mia tesi e conseguito il titolo di comportamentalista, ho iniziato a risolvere i problemi quotidiani dei proprietari di cani e gatti senza l'uso di coercizione e, soprattutto, psicofarmaci. Ho conquistato la fiducia e stima di chi (Licia C.) mi ha permesso di curare la prima in assoluto (2005) una rubrica dedicata ai proprietari sul sito del più importante e conosciuto ente che si occupa di animali, l'ENPA ("Il Comportamentalista"). La rubrica è andata alla grande: arrivavano circa 70-80 mail ogni pochi giorni, solo una parte delle mie risposte è stata pubblicata perchè tante trattavano gli stessi argomenti ed erano un po' ripetitive (attualmente sono visibili più di 300 mail). Ma ciò ha dato fastidio a qualcuno: troppe informazioni date gratuitamente e i proprietari hanno iniziato a prendere le proprie responsabilità e, soprattutto, venivano a conoscenza degli infiniti effetti collaterali degli psicofarmaci tanto consigliati, cosa che tra l'altro è scritta a chiare lettere nei bugiardini contenuti nelle loro confezioni! Ma, essendo molto seguita la mia rubrica, i proprietari che hanno trovato giovamento con i miei semplici consigli hanno iniziato ad andare contro una certa politica fino ad allora seguita e poco contestata. A questo punto, senza entrare nel dettaglio, sono stata invitata gentilmente a levare tutte le mail dove io legittimamente parlavo degli psicofarmaci perchè mi ero fatta nemici molto importanti. Avevo imboccato la strada giusta!!!! Nel frattempo ho continuato a portare i miei lavori in giro per l'Italia e uno dei miei poster (lavoro scientifico in versione scritta e non orale) è partito per l'America. Inoltre, sono stata ospite in televisione, ho rilasciato varie interviste radiofoniche e giornalistiche e ho iniziato a collaborare con la rivista Quattro Zampe (Mp Gianni) - con cui tra l'altro ho il piacere di continuare a lavorare - e a curare un progetto per le scuole dal nome "Lupi a scuola!" a cui tengo tantissimo insieme al WIG (tra le pagine di questo sito sono scritte dettagliatamente tutte le informazioni a tal riguardo). Tramite il presidente del WIG, Ruggero Veri, ho conosciuto il Comandante del Nirda, la dott.ssa Maria Rosaria Esposito che purtoppo è venuta a mancare qualche anno fa. Grazie a questa donna straordinaria ed instancabile, ho dato il mio contributo al sequestro di ben dieci canili lager in Italia. Con i miei occhi ho visto immagini a dir poco raccapriccianti, terribili che non dimenticherò mai. Quelle urla le continuerò a sentire per tutta la mia vita. Poi, nel 2009 e nel 2015 sono diventata mamma di due splendide bambine (Giorgia e Vittoria) e, come per tutte le donne italiane, ho dovuto rallentare un po' il mio lavoro anche se, in realtà, non mi sono mai fermata. Che cosa altro voglio fare? Continuare ad aiutare i proprietari di cani e gatti con consigli semplici e MAI controproducenti, disposta anche a visite domiciliari se necessarie per i casi più seri ed urgenti a Roma e provincia oppure telefonate da tutta Italia per avere eventuali informazioni più dettagliate se la sola mail non può orientarmi bene verso una soluzione adeguata. C'è chi mi ha criticato, anche pesantemente, se oltre a consigli comportamentali (terapia comportamentale) ho suggerito, ma MAI obbligato l'uso di prodotti senza effetti collaterali ed anallergici quali i prodotti a base di feromoni (es. Adaptil e Feliway), fiori di Bach e, soprattutto, lo Zylkene. Sono tutti prodotti di libera vendita, senza ricetta e talvolta acquistabili nei petshop. Li consiglio, solo se lo ritengo opportuno, e non perchè ricevo compenso dalle case farmaceutiche (come qualcuno si è permesso di scrivere). Difatti, per i miei animali questi prodotti, quando sono stati necessari, li ho comprati con i miei soldi. Concludo, dicendo che vedere i proprietari a cui ho dato un supporto (molti sono diventati anche miei cari amici!) vivere sereni e appagati con il proprio cane e gatto per me ha un valore inestimabile. Evviva la convivenza a sei zampe!

 

 

Vedi anche:

Curriculum Vitae    http://www.costanzadepalma.it/358707110

Competenze            http://www.costanzadepalma.it/358707128

Campi di ricerca      http://www.costanzadepalma.it/358707111

Interviste                http://www.costanzadepalma.it/358707113

Pubblicazioni          http://www.costanzadepalma.it/358707114

Formazione             http://www.costanzadepalma.it/358707127

 

Il riconoscimento più grande che potessi avere. Grazie Maria Rosaria Esposito, vice questore del Corpo Forestale dello Stato, comandante del NIRDA.